Questa notte, poco dopo le ore 4, Alda è partita per la vita eterna. Era nata ad Acqui Terme il 16 dicembre 1939. Entrata in Nomadelfia il 25 gennaio 1967, allo scadere dei 3 anni di postulantato, aveva deciso di farsi mamma di vocazione.

Per la precisione e l’instancabilità nel lavoro, don Zeno l’ha voluta accanto a sé nelle varie uscite di apostolato per trascrivere testi e anche stamparli con una piccola tipografia realizzata su un bilico attrezzato. Per la sua prontezza e disponibilità ha collaborato lungamente in diverse mansioni della comunità, dal campo amministrativo all’assistenza ad Irene, la prima mamma di vocazione, nell’ultimo periodo della sua vita terrena.

Ha donato la sua maternità non solo a 15 figli che ha accolto nella sua famiglia, ma anche a tutte le persone che le si accostavano. Per la sua dedizione materna, in accordo con la comunità, ha risposto all’appello per accogliere Robertino un bambino affetto da mucoviscidosi con la speranza di vita di pochi mesi. Grazie alle cure materne e dei medici coinvolti, è vissuto fino ad 11 anni.

Il suo amore per l’essenzialità rimane una testimonianza per tutti noi.

I funerali si svolgeranno domani 24 agosto alle ore 17.00.