TUTTE LE NEWS

Serate di Nomadelfia. Una proposta di fraternità.

Dal 1965 Nomadelfia vive il periodo estivo in un modo singolare, nel quale la ricreazione e l’incontro con le popolazioni si intrecciano. Don Zeno ebbe l’intuizione di far vivere ai giovani e agli adulti di Nomadelfia un intenso periodo di  incontri e testimonianze …

Jeunesse Lumière: una scuola per conoscere la bellezza del regno di Dio

Nomadelfia di Roma ha accolto e ospitato dal 2 al 7 giugno 30 giovani francesi, polac­chi, argentini, spagnoli, egiziani, africani, provenienti dalla scuola di pre­ghiera “Jeunesse lumière”.

Un incontro per educare alla legalità

Il 30 maggio due agenti della scorta del giudice Giovanni Falcone, Angelo Corbo e Francesco Mongiovì, hanno portato la loro testimonianza ai giovani della scuola familiare di Nomadelfia. L’incontro promosso dal Movimento delle Agende Rosse Gruppo Agostino Catalano Maremma aveva come titolo “Proteggere Falcone, proteggere la legalità”.

Prophetic Economy: un invito a guardare oltre sé stessi

Chi ha scelto di spendere la sua vita per un ideale sa bene che spesso si può sentire una sorta di stanchezza, una sensazione “sia di girare a vuoto sia di aver perso la strada da percorrere”. È una “malattia spirituale” che espressa dai rappresentanti delle parrocchie della Diocesi di Roma durante l’incontro col Papa dello scorso lunedì. 

Nomadelfia, "realtà profetica"

Atteso di buon mattino con trepidazione, concentrato, attento, immagine di una Chiesa premurosa e sollecita. Sobrio nelle parole, ma diretto ed efficace. Papa Francesco si è dimostrato fedele al suo impegno di sostenere ed incoraggiare chi spende la sua vita per gli altri. Per Nomadelfia il dono più grande è arrivato oggi, sull’elicottero atterrato nel campo sportivo e ripartito nel giro di un’ora e mezza. Un tempo sufficiente a darci un incoraggiamento che difficilmente dimenticheremo.

Nomadelfia è una realtà profetica, ha detto il Santo Padre…

Prophetic Economy costruiamo insieme il nostro futuro

Da quando è stato reso pubblico l’annuncio che il Papa avrebbe visitato Loppiano e di Nomadelfia nello stesso giorno, abbiamo visto decollare un’amicizia iniziata già da tempo fra le nostre due realtà.

La gioia di scoprirci fratelli

In un periodo molto tragico, tra le due guerre, lo Spirito ha soffiato e ha suscitato forme di vita comunitaria che vivono l’amore reciproco, come facevano le prime comunità degli apostoli, e si danno per il mondo….

Women of Faith for Peace: il tour per la pace fa tappa a Nomadelfia

“Dove due o tre sono uniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro” – dicono le Scritture, e noi qui stasera siamo un’unica famiglia. Sono le parole di Evelyn Anita Stokes-Hayford, cristiana battista, che esprimono chiaramente il significato dell’incontro tra Nomadelfia e il network internazionale Donne di Fede per la PaceDopo il prestigioso riconoscimento del Leone d’Oro di Venezia 2017, il gruppo è di nuovo in Italia per un tour che parte da Roma…

donne per la pace

Don Zeno e Igino Giordani

“Usciti i tedeschi da Roma, nel 1944, un giorno mi ritrovai in campagna, senza la speranza di veder passare un carro, un quadrupede, e tanto meno un’auto, per tornare in città. Mentre percorrevo a piedi la lunga strada, sopravvenne un camion scalcinato, condotto da un prete, che, tra ruvido e cordiale, senza dirmi tante storie….

Auguri per una Santa Pasqua di Resurrezione

“Prepariamoci alla Santa Pasqua con la consapevolezza che possiamo essere salvezza e speranza per le persone che ci vivono accanto.

Se sappiamo accogliere l’altro come fratello possiamo essere risurrezione l’uno per l’altro. Provate ad arrivare alla Pasqua con questo pensiero:

Io sono sorgente, voglio essere sorgente di vita nuova, di risurrezione”.

salesiani

300 studenti dalla scuola di don Bosco a Nomadelfia

Alla fine di marzo circa 300 ragazzi dell’istituto salesiano Pio XI hanno trascorso alcune ore della mattinata nel gruppo familiare di Nomadelfia di Roma. Tre giornate dedicate agli studenti del liceo (rispettivamente il biennio, il 3°, 4° e 5° superiore) ed una giornata di conoscenza per i docenti: una bella occasione per vivere insieme un momento di riflessione e di preghiera in prossimità della Pasqua.

la donna a nomadelfia

L’uomo e la donna creati a immagine della Trinità

L’otto marzo è una festa ricordata e celebrata ormai in tutto il mondo: la festa della donna. Le radici ci parlano di diritti violati, di rispetto negato, soprusi, prepotenze, umiliazioni… C’è ancora molto da fare perché l’essere donna e madre non significhi segregazione.

La visita del Papa a Nomadelfia. Come partecipare

Il 10 maggio 2018 Papa Francesco farà visita a Nomadelfia e Loppiano (cittadella del Movimento dei Focolari), due realtà caratterizzate dallo spirito dell’Unità e della Fraternità evangelica.

Alle ore 8.05 è previsto l’atterraggio del Santo Padre a Nomadelfia e l’accoglienza da parte del Vescovo di Gosseto Mons. Rodolfo Cetoloni, don Ferdinando Neri (attuale Successore di don Zeno) e Francesco Matterazzo, Presidente della Comunità.

home papa
esercizi spirituali a nomadelfia

Esercizi Spirituali. Un tempo per fermarsi

Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, sarà simile a un uomo saggio, che ha costruito la sua casa sulla roccia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ma essa non cadde, perché era fondata sulla roccia” (Mt 7,24-29).

La Casa Do Menor a Nomadelfia di Roma

Nomadelfia di Roma  è spesso protagonista di scambi con realtà lontane, che portano per pochi giorni i colori ed i profumo di luoghi diversi, ciascuno con le proprie ferite e le proprie benedizioni. Una delle realtà con cui questo scambio avviene regolarmente da qualche anno è Casa Do Menor. Si tratta di una associazione che opera in Brasile da 1986, ed è legata a Nomadelfia da un’amicizia profonda.

14 febbraio 1948 – 14 febbraio 2018: La Costituzione di Nomadelfia ha 70 anni

Il 14 febbraio 1948, dopo 10 giorni di Assemblea Costituente, i Nomadelfi firmarono la Costituzione di Nomadelfia sull’altare. Firmarono anche i minorenni. Tutti insieme divennero i fondatori della Città di Nomadelfia, nome coniato per l’occasione, con il desiderio che la fraternità sia la legge della vita. è così che l’ex campo di concentramento di Fossoli, da luogo di morte diventava il luogo della vita. Pochi giorni dopo, l’8 marzo, più di cento bambini e ragazzi provenienti dal brefotrofio di Roma vengono accolti a Nomadelfia.
anniversario costituzione nomadelfia
Giornata Nazionale per la Vita nomadelfia

Il Vangelo della vita, gioia per il mondo

L’amore dà sempre vita”, afferma papa Francesco in apertura del capitolo quinto dell’Amoris Laetitia. Queste stesse parole, riprese dal Consiglio Episcopale Permanente, ci introducono nella celebrazione della Giornata Nazionale per la Vita 2018, incentrata sul tema “Il Vangelo della vita, gioia per il mondo”.
Don Ferdinando successore di don Zeno

Don Ferdinando (successore di don Zeno) sulla visita di papa Francesco a Nomadelfia

Accogliamo la visita di Papa Francesco a Nomadelfia come un dono che genera gratitudine ed entusiasmo.

Essa reca la benedizione del Signore su un piccolo popolo che ha fatto del Vangelo il

proprio codice del vivere e spera che, anche in seguito a questo evento, possa realizzarsi quel “crescete e moltiplicatevi”  che dia sollievo a tutta l’umanità.

Papa Francesco a Nomadelfia

E’ con grande gioia e gratitudine che il popolo accoglie papa Francesco. E’ senza dubbio un invito e uno sprone a portare la proposta di una vita fraterna evangelica ad un mondo che sembra sempre spinto verso l’individualismo, verso relazioni virtuali. 

Papa Francesco

Celebriamo insieme la Giornata della Memoria

Il 27 gennaio ci uniamo a tutti i popoli della terra per celebrare insieme la Giornata della Memoria. Nel 1945 i soldati dell’Armata Rossa abbattevano i cancelli del campo di Auschwitz-Birkenau, svelando al mondo intero l’atrocità e l’orrore della Shoah. Circa 6 milioni di persone (ebrei, zingari, portatori di handicap, perseguitati politici…) furono deportate e uccise in Europa dai primi anni ‘30 al 1945.

22 gennaio anniversario della fondazione di Nomadelfia

Varie date, nella storia di Nomadelfia, sono state importanti per lo sviluppo di questo piccolo tentativo di società fraterna. Don Zeno stesso indicava svariati avvenimenti come svolte, momenti che hanno determinato il cammino successivo. Ha però scelto di festeggiare il 22 gennaio come anniversario della fondazione di Nomadelfia.

Il 15 gennaio 1981 moriva don Zeno, fondatore di Nomadelfia

A distanza di 37 anni, più che ricordarlo, ci impegniamo a viverne gli insegnamenti e a continuare nella strada tracciata per una Civiltà dell’amore, che attraverso l’impegno della fraternità vuole creare un’alternativa di speranza e di vita che sia rispettosa di Dio, dell’uomo, del creato. Nomadelfia continua a vivere dando testimonianza di una vita che si fa donazione.

87° Anniversario della prima messa solenne di Don Zeno (Carpi (Mo) 6 gennaio 1931)

In quella circostanza mi assumevo come figlio un diciottenne appena uscito dal carcere. Facevo una rivoluzione perché superavo il concetto di assistenza. Mi sprofondavo con questo ardito atto di fede nel cuore del popolo per farmi padre, fratello, amico dei suoi figli più rovinati.

Ricorrenze di Nomadelfia nel mese di gennaio

Il mese di gennaio raccoglie per Nomadelfia la data di tanti avvenimenti importanti che ne hanno segnato la storia e lo sviluppo:

Salviamo la pace facendo la giustizia

“Pace a tutte le persone e a tutte le nazioni della terra!” È l’augurio di papa Francesco in occasione della 51° Giornata Mondiale della Pace. “La pace, che gli angeli annunciano ai pastori nella notte di Natale, è un’aspirazione profonda di tutte le persone e di tutti i popoli, soprattutto di quanti più duramente ne patiscono la mancanza”.

76 anni fa la prima famiglia di Nomadelfia: la famiglia di Irene

“Il Natale per noi è una grande festa. La notte di Natale è nata la prima famiglia in Nomadelfia, e fu quella di Irene. Fu dopo la Messa di mezzanotte, venne il Parroco nelle nostre case lì. E proprio giù, in quella saletta che c’è a sinistra dello scalone del palazzo, lì fu tutto addobbato a festa e fu il Parroco ad affidare a Irene i figli. Dodici erano e Don Vincenzo fece lo stesso ragionamento, disse: “Questa è una maternità che non è dall’istinto ma è dalla Fede”.

E’ Natale AUGURI!

Natale è la festa più attuale e più prossima a noi. 

Non dobbiamo andare nel passato per trovare Gesù. È nella famiglia della porta accanto, dorme sotto i ponti, cerca rifugio nelle nostre città, scappa dalla guerra, dalla povertà, dallo sfruttamento, dalla schiavitù, dall’egoismo. Cerca un piccolo posto tra noi, un po’ di dignità, di calore, di amore. 

Come allora. Gesù bambino bussa al nostro cuore e ci chiede di aprire, lasciarlo entrare.

BUON COMPLEANNO papa Francesco!

È il 17 dicembre 2016, quando tutto il popolo di Nomadelfia incontra Papa Francesco nella sala Clementina. Bambini, giovani, adulti ed anziani affollano la sala, accogliendo il Papa nel giorno del suo 80° compleanno cantando ‘tanti auguri’.

Oggi, a distanza di un anno, vogliamo rinnovare al Papa i nostri auguri per il suo 81° compleanno.

cariche istituzionali nomadelfia

Rinnovo cariche costituzionali

A Novembre in Nomadelfia c’è stato il rinnovo delle cariche costituzionali per il quadriennio 2017-2021. Dopo la prima votazione, l’Assemblea (che è composta da tutti i Nomadelfi) si è espressa confermando il risultato mediante il voto di unanimità. Secondo lo spirito di Nomadelfia, la carica deve essere vissuta non come un privilegio, ma come un servizio: l’umiltà è il terreno indispensabile nel quale deve germogliare il sevizio agli altri.

Incontro a Nomadelfia con Padre Damiano Puccini

Testimoniare la forza dirompente del Vangelo con e fra i più poveri. Questa la missione di padre Damiano Puccini che, con l’associazione Oui Pour La Vie (sì alla vita), porta il suoaiuto ai poveri del Libano e ai profughi provenienti dalla Siria. Il Libano, infatti, con i suoi quattro milioni di abitanti, ospita più di due milioni di profughi.

Ultimi incontri

“Il lavoro che vogliamo: libero, creativo, partecipativo e solidale”. Questo il tema della 48esima settimana dei cattolici italiani svoltasi a Cagliari dal 26 al 29 ottobre, alla quale hanno partecipato i delegati di tutte le diocesi d’Italia. Già dagli incontri preparatori a questo evento è risuonata la necessità che questi giorni rappresentassero la prima tappa di un cammino sinodale volto a trovare soluzioni e avanzare proposte.

Cambiamento dei gruppi familiari

C’è qualcosa di particolarmente vivo oggi nell’aria di Nomadelfia. Passando tra le case si percepisce l’eccitazione insolita delle occasioni speciali: il vociare dei bambini, il richiamo degli adulti, l’affaccendarsi di tutti fin da prima mattina a caricare e scaricare oggetti e scatoloni  da trattori e furgoni. Oggi, infatti, “si cambia gruppo”: come previsto dalla Costituzione, ogni tre anni tutte le famiglie di Nomadelfia si spostano per andare ad abitare ciascuna in un gruppo familiare diverso.

Ospiti a Nomadelfia di Roma

Quest’estate anche Nomadelfia di Roma ha accolto gruppi di amici provenienti da varie parti d’Italia e dall’estero, soprattutto giovani polacchi, francesi e pellegrini associati a Jeunesse Lumière..

La loro presenza è stata uno stimolo a perseverare nella nostra vocazione.

Incontriamoci a Nomadelfia

Ogni estate arriva il momento di partire per le “Serate di Nomadelfia”;  quest’anno però la Serata  ha cambiato stile, si presenta con una nuova veste artistica: in tutti c’è grande  trepidazione.

L’alfabeto si sviluppa come filo conduttore per lanciare  messaggi, ma a rovescio: da Z, come Zeno, alla  A di Amore.  I temi sono tanti, ed ogni singola lettera ne suggerisce più di uno: P come Povertà, Pace, Pazienza… ed ancora parole come Rivoluzione, Famiglia, Giustizia, Divisione, Beatitudine. Tutto fa spettacolo e dona gioia, perché le Serate vogliono portare  un messaggio di speranza e fraternità.

Villaggio per la Terra: dal 21 al 25 aprile a Roma

Dal 21 al 25 aprile ritorna a Roma il Villaggio per la Terra: sulla terrazza del Pincio e al Galoppatoio di Villa Borghese, cinque giornate dedicate alla tutela del Pianeta. Tema centrale di quest’anno il dialogo interculturale.

E poi vinse il sogno… nuovo video su Nomadelfia.

8 marzo: Festa della donna

A noi piace festeggiare la figura e la dignità della donna ricordando un altro 8 marzo della nostra storia, quello del 1948, quando 113 bambini del brefotrofio di Roma trovarono nelle donne di Nomadelfia, finalmente, l’amore gioioso e totale di una mamma.

festa della donna nomadelfia

Nasce “Solidarietà Nomadelfia Onlus”

 è un’associazione di volontari che ha fatto propri i valori della giustizia sociale e della fraternità universale. Essa nasce dall’esperienza della comunità di Nomadelfia, raccogliendone i valori e le finalità.